Professionista delle tecnologie

- L'unico modo che conosco per fare un buon lavoro, è amare ciò che faccio. -

About Eddy

  • Birthday: 25 Novembre, 1978
  • Location: Roma, Italia
  • Email: nikeddy@gmail.com

Sono nato Roma; Classe 1978, in una famiglia tradizionale e stupenda, dove sono cresciuto con i valori del rispetto, dell’affetto, del senso vero di famiglia. Di natura esuberante e allegra, da piccolo ero una peste sempre in movimento e incurante dei pericoli. Crescendo, ho sempre dato piuttosto importanza alle relazioni sociali: tanti amici e amore per l’avventura, gli animali, i viaggi e infine curiosità generale per il mondo e per tutto quello che era vita. Mi sono diplomato in un istituto tecnico, cosa che mi ha permesso di apprendere la conoscenza della tecnologia in generale. Grazie ai miei studi e alla passione che mi ha sempre contraddistinto ho cominciato a lavorare come freelance per agenzie grandi e piccole e nel frattempo iscrivermi a Ingegneria Informatica e prendere diverse certificazioni nel mondo del networking come Cisco System.Già allora partecipavo come specialista web per grandi siti internet come html o hwupgrade o wikipedia, ma nel 2003 ho aperto la mia prima attività dove grazie a una mia web agency ho tirato su siti importanti incentrati sul gaming come fmlive.it (ex nikeddy.net con piu di 33000 utenti e oltre 200.000 post) e g4us Condividendo lo studio con amici , web designer, programmatori e sviluppatori, e partecipare nella sicurezza e nello sviluppo dei primi cms come wordpress e joomla ed entrare nel nuovo mondo dei sistemi Unix grazie alla partecipazione al codice di Ubuntu. Insieme a questo gruppo di professionisti ho lavorato con entusiasmo per società importanti ma i maggiori successi li ho ottenuti con le mie community, dove ho ritrovato lo spirito di quando ero piccolo, l’amicizia.

È proprio in questi frammenti passati di quando ero bambino, che cerco di ricostruire in me, ogni giorno, come valore, quello spirito che animava le mie giornate e quindi di sentire e vivere quel “senso del risultato” che ha caratterizzato la mia esperienza professionale di un passato anche recente.

Una soddisfazione e attestazione del buono fatto viene anche dai social network dove vengo seguito da piu di 2500 follower su twitter e seguito da più di 17.000 persone su facebook;

Per queste mie passioni in data 26 maggio 2017, dopo anni di laboriosa gestazione e l’impegno congiunto dei membri di tutto il mio staff, è costituita, l’associazione senza scopo di lucro “Italia Che Gioca” e vengo eletto Presidente. Le attività dell’associazione si affiancano a quelle del sito Internet italiachegioca.com e della nostra community italiachegioca.com/forum permettendo di avere una struttura dotata di tutti gli strumenti atti a spalleggiare, da un punto di vista organizzativo, i progetti culturali ideati nell’ambito di Italia Che Gioca. L’associazione culturale “Italia Che Gioca”, pur mantenendo una sua autonomia come disposto nello statuto associativo, opera in stretta sintonia sia con altre associazioni culturali , associazioni sportive dilettantistiche, sia con altri enti od associazioni operanti in ambiti e settori analoghi ai nostri obiettivi statutari ed è altresì orientata a cooperare con altre associazioni di analoghe finalità presenti nel territorio italiano, al fine di dare più efficacia all’azione di divulgazione culturale. L’associazione culturale è il braccio operativo di Italia Che Gioca. Rappresenta l’ente per mezzo del quale è possibile indire eventi pubblici, raccogliere patrocini da parte degli enti locali e proporre iniziative culturali, artistiche e divulgative sul territorio. L’associazione ha carattere nazionale ed è affiliata all’ente di promozione ASI – asinazionale.it.

Ora sono nel momento più importante della mia vita privata e professionale con voglia di fare, di realizzare e di concretizzare, soprattutto avere e creare quelle possibilità, quelle opportunità per poter affrontare in modo più completo, consapevole e maturo esperienze che possano entusiasmare, gratificare e far esprimere per completezza professionale, per esperienza e conoscenza le proprie qualità. Ho la fortuna al momento di essere occupato, i compiti che svolgo sono interessanti, ma mi mancano l’azione, i risultati, gli stimoli, gli obiettivi. E’ certo che da soli non è possibile fare nulla, infatti riferendomi al racconto sopra citato, evidenzio l’importanza del gruppo, della comunità e di tutti gli attori che prendono parte all’evento, fornendo e ricevendo aiuto con reciproca soddisfazione di appartenenza, determinando il risultato finale. Lo stesso obiettivio tonifica e alimenta le relazioni e le stesse definiscono emotivamente il clima che enfatizzava e caratterizzava anche il livello della qualità degli obiettivi futuri. Ho scritto di getto quanto sopra perché credo che sia la forma migliore per trasferire valori, credenze e desideri, cercando con l’entusiasmo, la passione e la voglia di fare, di promuoversi e sentirsi causa di un’attività, di un progetto.

Competenze

Alcuni miei Progetti

Ultimi tweet